-
Edificatrice uno
Presentazione L’Edificatrice Uno è una Cooperativa a Proprietà Indivisa e a mutualità prevalente, che si caratterizza per l’adesione di Soci che intendono ottenere l’assegnazione in godimento e a tempo indeterminato di un alloggio.
La Cooperativa realizza immobili di civile abitazione che rientrano nel patrimonio della Cooperativa stessa e che verranno concessi in godimento ai soci assegnatari.
Il Socio è tenuto a versare un canone di godimento, la cui determinazione è stabilita dallo Statuto Sociale della Cooperativa.


La Storia La cooperativa Edificatrice Uno viene costituita il 3 febbraio 1963 da un gruppo di soci che avevano come primario scopo costruirsi un alloggio e risolvere il “ problema-casa “ molto sentito in quegli anni.
Le prime costruzioni vengono tuttavia realizzate solo agli inizi degli anni ’80, in seguito alle grandi manifestazioni ed alle lotte per la casa del movimento operaio ; in Novara , Via Monte San Gabriele ed in Via Ghiberti, allora zona periferica della città, l’ Edificatrice Uno costruisce ed assegna in locazione permanente 186 alloggi, in gran parte a cittadini emigrati in cerca di lavoro e col miraggio di un futuro migliore, che vedono risolto così il grave problema-casa.
Per la cooperativa l’obiettivo allora era soprattutto soddisfare il bisogno quantitativo di alloggi e per i soci poter usufruire del bene-casa a costi e condizioni decisamente più favorevoli a quelle del mercato.
Gli alloggi edificati con finanziamenti pubblici vengono assegnati a soci aventi i requisiti richiesti dalla/e Legge/i di finanziamento con particolare riguardo alle condizioni reddituali delle famiglie.
Ma non sono poche le problematiche che la cooperativa deve affrontare e superare: molti soci evidenziano serie difficoltà nel pagare il canone di godimento, con gravi ripercussioni sulla gestione finanziaria.
Il salto di qualità l’Edificatrice Uno lo compie nel 1990 con la fusione della Cooperativa Ovest Ticino di Galliate, che aveva nel contempo realizzato ed assegnato molti alloggi, in possesso di un consistente patrimonio edilizio e di una solida situazione finanziaria.
Nel corso del 1998 si conclude anche la fusione della Cooperativa C.A.P.I. Medionovarese di Arona.
La fusione, dal percorso non facile, ma allora fortemente voluta dagli Amministratori , che avevano colto l’importanza di creare un soggetto in grado di rispondere alle tante richieste ed ai nuovi bisogni dei soci, permette all’ Edificatrice Uno di assumere nel territorio novarese un’importante e decisiva funzione, divenendo punto di riferimento per quella fascia sociale di cittadini impossibilitati economicamente ad acquistare un alloggio in proprietà.
La “proprietà indivisa” diventa per tanti la soluzione del “problema-casa” e ciò grazie anche alle Leggi emanate dalla Regione Piemonte; d’intesa con gli organismi di Legacoop, il raggio di azione della cooperativa si estende alle province di Vercelli e Biella con importanti interventi edilizi.
L’Edificatrice Uno ha edificato ad oggi circa mille alloggi; in seguito alla Legge 179/92 (comunemente detta Botta-Ferrarini) circa duecento soci, parecchi rappresentano il nucleo storico della cooperativa, hanno potuto trasformare in proprietà individuale l’alloggio nel quale hanno vissuto tanti anni e visto crescere i loro figli , ove hanno diviso con altri soci le proprie esperienze di vita in cooperativa , e trasformando così un sogno in realtà.
L’attuale patrimonio edilizio, costituito da circa 800 alloggi, propone un nuovo approccio alla costruzione che segna una svolta per la nostra cooperativa; si costruisce ponendo specifico interesse alla qualità del manufatto unitamente al contesto urbano in cui si inserisce l’intervento, a tutto ciò si è aggiunta l’attenzione all’ ambiente ed al risparmio energetico.
Oggi la cooperativa Edificatrice Uno è orgogliosa di essere sempre più soggetto attivo nel fare sistema con Legacoop; è una realtà sociale molto apprezzata, leader nel territorio in cui opera, partecipata con fiducia da molti soci che ripongono la speranza di vedersi assegnato un alloggio decoroso con la garanzia della continuità del rapporto “cooperativa – socio assegnatario“, e che consente alle famiglie di guardare al futuro con minore apprensione.
L’attuale situazione economico-sociale evidenzia gravi difficoltà nelle categorie meno protette alle quali rivolgiamo la nostra attenzione a tutela del potere di acquisto dei salari sempre più erosi, unitamente al verificarsi della precarietà ed incertezza lavorative; ciò impone che le nostre strutture siano sempre più rafforzate per rispondere alle nuove sfide, che il mercato del settore edilizio propone, con senso di imprenditorialità, mai disgiunto dal forte e partecipato radicamento sul territorio e dalla propria base sociale, che costituisce l’essenza della nostra cooperazione.
L’impegno degli Amministratori è di proseguire in questa missione.
Novara, 30 giugno 2011
IL PRESIDENTE
Prof. Francesco IAQUINTA

Organigramma CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
PRESIDENTE:
Prof. Iaquinta Francesco
VICE PRESIDENTI:
Sig. Stramaccia Marcello
Sig. Strippoli Gaetano
COSIGLIERI:
Sig. Cicconi Angelo
Arch. Fantucci Maurizio
Sig. Grasselli Marco
Sig. Lentini Giuseppe
Sig. Morra Paolo
Sig.ra Pierri Elisabetta

COLLEGIO SINDACALE
PRESIDENTE:
Dott. Risoli Pierfranco
SINDACI EFFETTIVI:
Rag. Angelè Roberta
Dott. Alleva Marco
SINDACI SUOLENTI:
Dott.ssa Airoldi Marinella
Dott.ssa Dal'Oco Paola


Costruzioni

Edificatrice Uno
P.IVA e C.F. 00421620030
Via XXIII Marzo, 21 - 28100 Novara
Tel. 0321.399326 - Fax. 0321.611634 - Info